"PIU FORTI DEI GUAI" (Stronger than Troubles)
VECCHIONE 2014
Burning Sculpture for The New Year Eve 2015 of the City of Bologna

(More than thirty thousand peoples in the main square, Piazza Maggiore, for the New Year Eve)

[ENG]
"New Year Eve 2015
Bologna celebrates the arrival of the new year in its main square, Piazza Maggiore, with the burning of the “Vecchione”, the giant sculpture symbolising the year gone by, traditionally designed by artists who have connections with Bologna.
For New Year’s Eve 2015, Andreco, an artist that focuses his research on the relationship between humans and nature and between the built environment and the natural landscape, has conceived "Più forti dei Guai" (Stronger than Troubles).
Andreco describes his work as follows: «What should we burn this year? Environmental pollution, corruption,financial speculation, racism, abuse of power, sexism, homophobia, greedy capitalism up to the current crisis are themes that inspired me when I thought about the symbols that can be burnt with the bonfire. I left aside the “greatest themes” and I preferred to consider the individual sphere, because I am aware that these factors have not only global repercussions but also tangible consequences on the everyday life. These consequences are the needs, the lacks, the illness and the problems everybody faces during the year: in a word “Troubles”."
We begin the new year burning all together our “Troubles” with the awareness that they have to be fought at the roots, and that we always have to be “stronger than Troubles”»

[ITA]
Capodanno 2015
A Bologna il nuovo anno si inaugura bruciando in Piazza Maggiore il Vecchione, una scultura di circa dodici metri che rappresenta l'anno vecchio che se ne và. Da circa dodici anni, ogni anno la città assegna ad un artista che ha legami con Bologna la progettazione della grande scultura.

Per il 2015, Andreco, artista che concentra la sua ricerca sui rapporti tra uomo e Natura e tra lo spazio costruito e paesaggio naturale, ha realizzato "Più Forti Dei Guai".

Andreco descrive il suo Vecchione "Più Forti Dei Guai" come segue:
"Cosa Bruciare ?
Avrei potuto riferirmi all’inquinamento e alle sue ripercussioni sull’ecosistema e sulla salute, a come la nostra società dovrebbe cambiare l’utilizzo di risorse naturali operando una “transizione” dai combustibili fossili alle energie rinnovabili e riducendo consumi e sprechi. Avrei potuto parlare dell’insofferenza che ho per l’autoritarismo e i grandi e piccoli abusi di potere che avvengono ogni giorno. Avrei potuto riferirmi alla corruzione e alle speculazioni finanziarie che ciclicamente generano le crisi e impoveriscono i cittadini. Avrei potuto bruciare l’intolleranza, il razzismo, il sessismo, l’omofobia, l’ottusità e la stupidità. Avrei potuto ricordare che viviamo in un sistema consumistico basato su teorie economiche capitalistiche e corporative che chiamiamo erroneamente democratico. Invece ho preferito riferirmi ad una scala più piccola, alla sfera individuale, sapendo che tutti questi macro-fattori che ho elencato hanno delle ripercussioni globali ma anche conseguenze tangibili sulla vita dei singoli. Queste conseguenze sono le necessità, i bisogni, i malanni e i problemi che nel corso di un anno ognuno di noi avrà dovuto affrontare, in una parola le ho volute chiamare “GUAI”.
Cosi per iniziare il 2015 bruciamo tutti insieme i GUAI, consapevoli che vanno combattuti alla radice e che bisogna essere sempre “Più forti dei Guai”."

(Questo piccolo testo inizialmente lo avevo scritto come riflessione personale quando pensavo a cosa bruciare nel rogo del Vecchione e successivamente è diventato il testo ufficiale del "significato" del Vecchione. Premetto che per me il significato è sempre "aperto" e ognuno puo' vederci quello che vuole, comunque mi fa piacere condividere questa riflessione.)

Press:
Repubblica 1; Artribune ; Corriere; Comune di Bologna; Radio Città del Capo; Exibart; Adnkronos; ANSA; Repubblica 2 photo gallery concept and model; Repubblica 4 Photo Gallery Construction in the Main square ; Repubblica 4 Photo Gallery from the top; Corriere 2 Photo Gallery; SKYTG24

Il Vecchione "Piu' Forti Dei Guai" a Bologna Capodanno 2015, di Andreco. Servizio di SKYTG24 from andreco on Vimeo.


Flyer Bo On
: Flyer Bo On

Andreco
Project: Piu' Forte dei Guai: Andreco

Andreco
Project on scale: Andreco

Project side view
: Project side view

head project
: head project

Photo: Eleonora Trovato
Sculpture's Model working progress: Photo: Eleonora Trovato

Model, project and drawings
: Model, project and drawings


 

Model. Photo: Eleonora Trovato
: Model. Photo: Eleonora Trovato

Model side view. Photo: E. Trovato
: Model side view. Photo: E. Trovato

Model. Photo: Eleonora Trovato
: Model. Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

photo: Eleonora Trovato
: photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato


 

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato


 

Photo: Luca Sgamellotti
: Photo: Luca Sgamellotti

Photo: Mario Carlini
: Photo: Mario Carlini

video by Andreco and Luca Coclite
screening of "Nomadic Landscapes": video by Andreco and Luca Coclite

Photo: Claudio Musso
: Photo: Claudio Musso

Photo: Luca Sgamellotti
: Photo: Luca Sgamellotti

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Luca Sgamellotti
: Photo: Luca Sgamellotti


 

Photo: Luca Sgamellotti
: Photo: Luca Sgamellotti

Photo: Luca Sgamellotti
: Photo: Luca Sgamellotti

Photo: Luca Sgamellotti
: Photo: Luca Sgamellotti

Photo: Luca Sgamellotti
: Photo: Luca Sgamellotti

Photo: Luca Sgamellotti
: Photo: Luca Sgamellotti

Photo: Luca Sgamellotti
: Photo: Luca Sgamellotti

Photo: Luca Sgamellotti
: Photo: Luca Sgamellotti

Photo: Luca Sgamellotti
: Photo: Luca Sgamellotti

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato


 


 

Photo: Luca Sgamellotti.
: Photo: Luca Sgamellotti.


 


 

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato

Photo: Eleonora Trovato
: Photo: Eleonora Trovato