Andreco – CLIMATE Project in Bitonto, Bari

Per la terza tappa del suo Climate Project, Andreco ha nei giorni scorsi terminato di realizzato questa nuova pittura a Bitonto, Bari.
Il progetto rappresenta la perfetta sintesi della visione artistica di Andreco, nei temi trattati, sempre legati alla natura ed al complicato rapporto tra questa e l’essere umano, così come nell’approccio multidisciplinare che accompagna l’autore nelle sue produzioni. In particolare il progetto rappresenta un momento di riflessione circa le conseguenze dei cambiamenti climatici, sottolineando in particolare le ripercussioni ambientali e sociali dell’alterazione del clima.
Climate ha avuto inizio a Parigi nel Novembre 2015, in concomitanza con la conferenza sul Clima delle Nazioni Unite Cop21 (Covered) (Covered) per poi proseguire a Bologna nell’ambito del CHEAP Festival (Covered). Questa terza tappa, prodotta grazie all’aiuto delle associazioni Pigment Workroom, Poesia in Azione ed il supporto della mostra la ‘Gioia del Creato’ sull’architetto Kuthz. Climate 03 riflette sul fenomeno della desertificazione ovvero la “Degradazione del suolo in arido, semi arido e secco, come risultato di diversi fattori, inclusi i cambiamenti climatici e le attività umane.” (Unccd, United Nations Convention to Combact Desertification)

Una delle conseguenze dei cambiamenti climatici è l’accelerazione dei fenomeni di desertificazione. La comunità scientifica concorda che le emissione inquinanti, risultato dell’attività antropica, stanno provocando un progressivo aumento delle temperatura ed una forte alterazione climatica. Proprio quest’ultima favorisce una serie di eventi quali: alluvioni, inondazioni, maremoti, uragani, passando per lo scioglimento dei ghiacciai, incendi e fenomeni di desertificazione di aree semi-aride, quest’ultime arrivate a circa un 27% della superfice terrestre.
Questa terza tappa è inevitabilmente legata all’ambiente di lavoro, la Puglia infatti è a tutt’oggi considerata un area a rischio essendo fortemente soggetta a siccità e desertificazione. Il disequilibrio è causato da una disomogenea distribuzione delle risorse idriche, in aggiunta all’alterazione delle precipitazioni dovute ai cambiamenti del clima. Al tempo stesso, la scelta di utilizzare delle inedite campionature di rosso, in aggiunta al grigio, è figlia delle mappe che evidenziano le aree soggette a desertificazione. L’intervento trae spunto dal fiume Tiblis, piccolo torrente roccioso sul quale sorge Bitonto, ma è anche un omaggio ai lavoratori agricoli, alla continua lotta per rendere fertili queste terre.

Gorgo Magazine: Andreco – CLIMATE Project in Bitonto, Bari


Andreco - Climate 03 - Desertification from andreco on Vimeo.