BIOCITY from andreco on Vimeo.

Video Report. Music by OKAPI

BIO CITY.
Permanent installation. Wall painting for the Public Art Project Cuore di Pietra. Pianoro, Bologna, Italy.

Curated by Mili Romano

Second annual appointment for “Cuore di pietra” (Heart of stone), a multi-
year public art project which started in 2005 to follow the urban requalification
plan of the town of Pianoro. During the past five years, it has promoted
many artistic projects that have been gradually leaving signs in the public
space. They are shared and “recognised” by the community, as a result of a
collective participatory approach and of a network of collaborations with public
institutions and various local organizations.
OPENING October 20th at 15.30: Piazza dei Martiri, sidewalk on Via
Gramsci.
Andreco will produce a wall painting in which he links the urban future
of Pianoro to its territorial and identity icon, the whale, as well as to its
genealogical history. He is working with several writers from the youth centre
Pianoro Factory. In this way, he will leave to everybody an invitation to
consciously plan and work on the walls and to take continuous care of them.
The work is a drawing in progress. Like caves’ walls, where carvings of
incisions of symbolic and fantastic signs told stories of everyday life events
of the time, Andreco’s work interprets a piece of history, and describes its
evolution. A town is born on the back of a huge cetacean, (perhaps related
to the Val di Zena whale, and to the archaeological artifacts that have been
found close to Pianoro), starting from a single house that gradually evolves
into a village and finally into a city. The city grows harmoniously at the same
time as the animal, as if they were two symbiotic living organisms. It is alive
and an organic system in continuous change that deserves nourishment, time
and care, culture and environmentally sustainable practices. This is what the
artist and the entire “Cuore di Pietra” project have suggested during these long
years of activities and commitment.

other PERMANENT “CUORE DI PIETRA” ART WORKS INTO THE TOWN
Center Area: Anna Ferraro’s Life signs a series of street signs created
following desires and ritual movements of inhabitants in the streets;
Center area: ceramic wall signs created by students of the primary school of
Pianoro;
Parco della Pace,: Mili Romano’s “Passaggio di Luce” (Light path) made of
iron and coloured glass, with the collaboration of the Studio Pippo Ciorra and
Sabrina Torelli;
Parco della Pace: Sandrine Nicoletta, How does our planet turn? …and me with
it?
Ginepreto Park : Alessandra Montanari , Human watching
Ginepreto Park: some of the young artists of the Academy of Fine Arts in
Bologna : Lino Acconcia, Nadia Antonello, Federica Bruni, Roberta
Contarini, Paolo Ghezzi .
December opening:
MP5, in her installation City_Look_at_city rebuilds a 80 mq platform that
elaborates on the memories of the ancient city center with its inhabitants,
through her big comic strips.

-----------------------------------------------------
[ITA]
Cuore di pietra
20 ottobre 2010
Secondo appuntamento per il 2010 della manifestazione di Arte Pubblica che dal 2005 sta accompagnando la comu-
nità nella trasformazione urbanistica del centro del paese attraverso percorsi condivisi che hanno coinvolto gli abitanti.
Il giorno 20 ottobre alle 15,30 nel passaggio pedonale fra Piazza dei Martiri e Via Gramsci verrà inaugurato il Wall Painting dell’artista Andreco, un murale che elabora l’immagine della Balena, uno dei simboli più recenti ed al contempo antichi del nostro territorio. Il dipinto sarà realizzato con la collaborazione di alcuni giovani graffi tisti della Pianoro Factory che per l’occasione realizzeranno anche un murale sulle pareti esterne del Centro giovanile pianorese.
L’opera prevede un disegno in evoluzione: come sulle pareti delle grotte le incisioni rupestri, segni spesso fantastici e simbolici, a volte raccontavano le vicende della storia quotidiana dell’epoca, allo stesso modo l’opera di Andreco interpreta un brano di storia, e descrive un’evoluzione. Una città nasce sul dorso di un grosso cetaceo (forse parente della Balena di Val di Zena, di quei resti archeologici rinvenuti nelle vicinanze di Pianoro), partendo da una singola casa che mano a mano diventa un paesino e poi una città. La città cresce, armoniosamente, allo stesso tempo del mammifero, quasi fossero due organismi viventi in simbiosi. Ed è viva, è un sistema organico in continuo cambiamento che - suggerisce l’artista e l’intero progetto “Cuore di pietra” in questi lunghi anni di attività - merita nutrimento, tempo e attenzione, cultura e pratiche di sostenibilità ambientale.
Per il mese di dicembre è prevista, nell’area in via di completamento fra Corso Esperanto e il Parco della Pace, l’inaugurazione dell’installazione City_Look_at_city di MP5 che riprende e completa un lavoro realizzato qualche anno fa con alcune classi della Scuola elementare e media Neri.
Gli interventi permanenti di “Cuore di pietra” che si incontrano nel paese sono:
Area del centro e Parco del Ginepreto: Segnali di vita di Anna Ferraro: una segnaletica stradale che segue rituali di appaesamento e desideri dei bambini delle scuole elementari e medie e del pubblico del “Centro diurno Enrico Giusti”;
Parco della Pace: Passaggio di luce, un piccolo padiglione in ferro e vetri colorati trasparenti, di Mili Romano con la collaborazione dello Studio Pippo Ciorra e con un intervento sui vetri di Sabrina Torelli; Parco della Pace: In che senso gira il pianeta e io con lui… di Sandrine Nicoletta; Area del centro del paese: piccoli segnali in ceramica disegnati dai bambini della Scuola Diana Sabbi e delle Scuole medie; Parco del Ginepreto: Human Watching di Alessandra Montanari; Parco del Ginepreto: interventi dei giovani artisti allievi dell’Accademia di Belle Arti di Bologna: Lino Acconcia, Nadia Antonello, Federica Bruni, Roberta Contarini, Paolo Ghezzi.
Con il patrocinio di
COMUNE DI PIANORO
PROVINCIA DI BOLOGNA

Press:
http://www.undo.net/it/evento/109259


____________

This project it's part of CUORE DI PIETRA a public art project that with a participative approach want to bring permanent art works in the city of Pianoro (Bologna)
Here a city map with the permanent and temporary art installations.